IL PREZZO È L’ULTIMO DEI PROBLEMI

IL PREZZO È L’ULTIMO DEI PROBLEMI

La politica del prezzo più basso ad ogni costo è un’arma a doppio taglio

(PARTE 1°)

Quante volte ci siamo domandati quale è il costo reale di un prodotto, e quale il giusto prezzo
da pagare?

Siamo tutti consumatori di qualcosa o di qualcosa d’altro in particolare; se io ho un’attività nel
settore HO.RE.CA. ed ho un consumo limitato di un certo articolo [(prendiamo ad esempio una
pizzeria da asporto) se consumo 100 cannucce al mese, perchè soltanto pochi clienti me la
chiedono magari non mi preoccuperò neanche di trovare il fornitore che invece di farmi
spendere 1€, mi farà spendere 0,90€ per 1 confezione di cannucce; ne di immagazzinare un
cartone con 1.000 o 10.000 pezzi, che mi occuperebbero spazio e sarebbero un investimento
“inutile”…

Probabilmente sarei disposto a comprarne una confezione alla volta quando mi
servono e continuare a pagarle 1€]

Ma se di ad esempio la scatola pizza ho un consumo di 1.000 pezzi a settimana?

Allora si!

Vale la pena farsi qualche domanda,fare una ricerca di mercato e chiedere più preventivi,ma
soprattutto valutare l’affidabilità del fornitore, non solo il centesimo in più o meno!

Perchè dovrei pagare di più, e non scegliere il fornitore meno caro?

Tu non devi scegliere il fornitore più caro!

Devi scegliere il fornitore giusto!

Sul mercato troverai sempre l’offerta del momento e qualcuno che vuole “prenderti all’amo”
con un offerta BOMBA… su un certo articolo!

…CONTINUA

Lascia un commento